-->

Unwrap the magic..

lunedì 27 aprile 2015

Smalti semipermanenti: come preparare le unghie all'applicazione


Sono ormai diversi anni che uso gli smalti semipermanenti alternandoli a quelli tradizionali.

Li trovo comodissimi, soprattutto in vacanza, quando non ho tempo di pensare a fare la manicure ma voglio comunque avere le mani in ordine e curate.

In tutti questi anni di tentativi ho trovato la mia soluzione ideale per la preparazione dell'unghia naturale all'applicazione dello smalto semipermanente.

La preparazione dell'unghia naturale è infatti una fase fondamentale perchè se l'unghia non è stata adeguatamente preparata la copertura salterà nel giro di poco tempo, ci saranno sollevamenti e, insomma, non avremo la durata di 2/3 settimane.

Ho illustrato tutti i miei passaggi in questo piccolo tutorial aggiungendo anche alcuni suggerimenti, seguilo per scoprire tuttti gli step per preparare le unghie all'applicazione dello smalto semipermanente.

Tutorial: come preparare le unghie all'applicazione dello smalto semipermanente

Step 1: per prima cosa elimino lo smalto applicato in precedenza, preferibilmente con un solvente delicato come Zoya Remover+ che vedi in foto










Step 2: purifico le mani lavandole per circa un paio di minuti con un detergente delicato, qui vedi Manicure Soak di ManiSation. Il lavaggio avviene quasi a secco: prendo una goccia di detergente e la mischio con una goccia di acqua, faccio schiumare sfregando le mani una contro l'altra. Risciacquo e asciugo con un asciugamano pulito







Step 3: con la lima apposita regolo il bordo libero delle unghie, nella foto vedi la Edge di OPI. Per un'aspetto gradevole le unghie devono avere la stessa lunghezza, quindi se una si spezza le altre vengono inesorabilmente limate! In questo sono davvero inflessibile, ma avere un'unghia più corta delle altre si nota molto di più che averle tutte corte e mi dà un senso di disordine.





Step 4: con un mattoncino opacizzo tutta la superficie delle unghie, passando bene dappertutto e insistendo ai bordi. Il mattoncino è molto morbido e, a differenza che con una lima, non ho paura di rovinare l'unghia naturale









Step 5: con un vecchio spazzolino rimuovo a secco la polvere che si è formata con il mattoncino










Step 6: spingo indietro le cuticole: uso un bastoncino di legno, di plastica e per quelle più resistenti quello di metallo. Questa fase è molto importante, se la salti il semipermanente non avrà lunga vita. Prenditi cura delle tue cuticole e non tagliarle MAI per nessun motivo! Anche nei casi disperati aspetta che crescano e poi spingile indietro oppure usa un prodotto apposito per scioglierle




Step 7: dopo l'applicazione dello smalto semipermanente ti consiglio di applicare sulle cuticole un olio (in foto vedi OPI Avoplex ma ne esistono tantissimi) e di massaggiarlo, per averle sempre morbide io ripeto questa operazione ogni sera prima di andare a dormire.

  • Blogger Comments
  • Facebook Comments

0 commenti:

Posta un commento

Item Reviewed: Smalti semipermanenti: come preparare le unghie all'applicazione Description: Rating: 5 Reviewed By: Sara R
Scroll to Top